Longhin si dimette. “Ho sbagliato, non posso continuare”.

Articolo preso da La Prealpina.